Sostieni il Museo

Entra anche tu nella Storia: sostieni l'acquisto di un capolavoro

Le donazioni contribuiranno all’acquisto di un’importante opera di Gian Lorenzo Bernini, il Busto in bronzo di Urbano VIII Barberini, eseguito nel 1658 per il cardinale Antonio Barberini e attualmente di proprietà dei discendenti.

Si tratta di un’occasione irripetibile per arricchire la collezione della Galleria Borghese con un capolavoro di uno dei suoi artisti maggiormente identitari, Gian Lorenzo Bernini.

Il personaggio raffigurato è Urbano VIII, una figura strettamente connessa alle vicende della collezione di Scipione Borghese della quale fu il teorico ispiratore. Così come fu l’ideatore e il commentatore dei temi rappresentati da Gian Lorenzo Bernini nelle monumentali sculture che l’artista realizzò giovanissimo per la Villa Borghese, dove ancora si trovano.

L’opera è dunque legata strettamente al luogo che attende di ospitarla. Oltre che per il suo intrinseco valore storico artistico, l’acquisizione del busto di Urbano VIII costituirebbe quindi una eccezionale circostanza, sia per l’importanza dell’artista che ne è l’autore, sia per il personaggio che vi è rappresentato e colmerebbe la lacuna, per la Galleria Borghese, di non possedere un ritratto del Barberini assieme a quelli degli altri illustri protagonisti della corte borghesiana.

Il busto in bronzo di Urbano VIII è un’opera centrale nella produzione di Bernini e in particolare nell’ambito della sua ritrattistica del pontefice. L’opera è documentata e corredata da un’ampia bibliografia. Il ritratto, postumo, fu commissionato all’artista nel 1656 dal cardinale Antonio Barberini e portato a termine due anni dopo; rimase sempre presso la famiglia, fino a giungere all’attuale proprietà per via ereditaria. Di qualità straordinaria, raffigura Urbano VIII con mozzetta e camauro, e presenta un’ape araldica al centro della base: caratterizzata dalla sottigliezza descrittiva di alcuni dettagli, l’opera mantiene altresì intatto, nella resa in bronzo, il potere espressivo del modello in terracotta.

All’opera verrà riservato un posto di massimo rilievo all’interno della collezione e avrà accanto l’elenco dei donatori che hanno permesso l’acquisto e che consentiranno di essere menzionati.

Per maggiori informazioni visita la pagina

 

 

Become a patron: Make history by supporting the acquisition of a masterpiece 

The donations will contribute to the acquisition of an important work by Gian Lorenzo Bernini: the bronze bust of Urban VIII Barberini, executed in 1658 for Cardinal Antonio Barberini and currently owned by his descendants.
This is a once-in-a-lifetime opportunity to enhance the collection of the Galleria Borghese with a masterpiece by one of the artists most closely identified with it, Gian Lorenzo Bernini.
The person portrayed, Urban VIII, is a figure closely connected with the vicissitudes of Scipione Borghese’s collection, of which he was the inspiring theoretician. He likewise conceived and commented on the subjects portrayed by Gian Lorenzo Bernini in the monumental sculptures he executed as a very young man for the Villa Borghese, where they are still to be found.
The work is thus closely connected with the place that is waiting to host it. Therefore – in addition to the intrinsic art-historical value of the sculpture itself – the acquisition of the bust of Urban VIII would constitute an exceptional occasion, because of both the importance of the artist who executed it and the figure portrayed in it, and would fill the gap, for the Galleria Borghese, of not owning a portrait of Barberini along with those of the other illustrious protagonists of the Borghese court.   

The bronze bust of Urban VIII is a fundamental work in Bernini’s production, particularly within his portraiture of popes. It is documented and accompanied by a large bibliography. Posthumously commissioned from Bernini in 1656 by Cardinal Antonio Barberini and completed two years later, it has stayed ever since in the family through inheritance down to the current owner. Superbly portraying Urban VIII with his mozzetta and camauro on, and a heraldic bee in the center of the base characterized by the descriptive subtlety of several details, the work also maintains intact in the bronze rendering the expressive power of the terracotta model.

The work will have a most important place in the Collection, and will be accompanied by a list of the donors who made its acquisition possible and allow their names to be mentioned.

For further information, contact this page

 

 

 

 

 

 

Sostieni il Museo

Art Bonus
 

L’Art bonus consente un credito di imposta, pari al 65% dell’importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. 

Visita il sito http://artbonus.gov.it

Scopri i progetti della Galleria Borghese finanziati dall’Art bonus

 

ART BONUS
 
The Art Bonus allows donors who support Italy’s public cultural heritage a tax credit amounting to 65%of the sum donated. 
Visit the H
http://artbonus.gov.it
website  and discover the Galleria Borghese’s projects financed by the Art bonus

Privati e Aziende
 

I privati, le aziende e le associazioni possono sostenere le attività ordinarie o specifici progetti della Galleria Borghese, con il beneficio di detrazioni fiscali secondo la normativa vigente. Per maggiori informazioni contattare ga-bor@beniculturali.it

 

PRIVATE PERSONS AND FIRMS 
 
Private persons, firms, and associations may support the ordinary activities or specific projects of the
Galleria Borghese, benefitting from tax deductions according to the regulations in force. For further information, contact ga-bor@beniculturali.it

Mecenati e Amici dei Giardini
 

Mecenati e Amici dei Giardini sono le due associazioni che sostengono la Galleria Borghese. Per avere maggiori informazioni www.mecenatigalleriaborghese.it


PATRONS AND FRIENDS OF THE GARDENS
 
Patrons and Friends of the Gardens are the two associations that support the Galleria Borghese. For further information:
www.mecenatigalleriaborghese.it